A Londra, per scoprire Pompei ed Ercolano

Per scoprire le straordinarie potenzialità dei siti archeologici di Pompei ed Ercolano, è necessario andare a… Londra.

Dal 23 marzo al 29 settembre 2013 il British Museum propone la mostra-evento «Life and Death: Pompeii and Herculaneum», che, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, frutterà agli inglesi circa 7 milioni di sterline, grazie ai biglietti d’ingresso (sono attesi 400.000 visitatori) e al merchandising.

Due occhi che fissano la tragedia incombente: immagine tratta dal video di presentazione della mostra

Due occhi che fissano la tragedia incombente: dal video di presentazione della mostra

Continua a leggere

Annunci

Presentazione dell’Associazione: diario fotografico

Proponiamo una veloce galleria di alcune immagini raccolte in occasione dell’incontro pubblico di presentazione dell’Associazione, tenutosi al PAN la mattina di sabato 4 maggio 2013. Mentre tutta la città si preparava alla prima tappa del Giro d’Italia, ci siamo incontrati in una sala di un piccolo museo non molto distante dalla linea di partenza della gara per lanciare una proposta alla città.

E’ stata un’occasione preziosa per riflettere sulle opportunità che la cultura può offrire a Napoli per sperimentare nuovi modelli di sviluppo finalmente in grado di valorizzare le sue straordinarie risorse storiche e naturali.

Emilia Leonetti e Andrea Renzi presentano il manifesto dell’Associazione


Continua a leggere

«Vivoanapoli», insieme per restare e non «fuire»

di Malania Guida | pubblicato su Il Corriere del Mezzogiorno del 5 maggio 2013 | articolo in pdf

L’associazione. Costruire un sistema della cultura e promuoverlo come motore di sviluppo e di cambiamento sociale

Il «modello Torino» come ipotesi di sviluppo urbano su cui riflettere e
l’impegno di sottrarre alla destinazione di condominio culturale quel capolavoro monumentale che è il convento di San Domenico Maggiore. Continua a leggere

Via a un “sistema cultura” per lo sviluppo sociale

pubblicato su La Repubblica del 5 maggio 2013 | articolo in pdf

Prima uscita al Pan di “Vivoanapoli”

PRIMA uscita, ieri al Pan, per “Vivoanapoli”, la nuova associazione che si propone di riannodare i fili fra produttori e fruitori di cultura a Napoli. All’appuntamento, lanciato dalla promotrice Emillia Leonetti, c’era anche l’attore Andrra Renzi (foto), coestensore del manifesto dell’associazione, che si propone di aprire una discussione coinvolgendo anche cittadini, istituzioni e imprenditori per creare un «sistema cultura» che faccia da modello a uno sviluppo economico e sociale per la città e la Campania. Fra i presenti anche Giulio Baffi, Ernesto Tatafiore (autore del logo), Pasquale Scialò e Mario Franco, Maria Pia Incutti e Giulio Maggiore, l’ex assessore Diego Guida e Eduardo Cycelin.

Continua a leggere

Un sistema della cultura

Emilia Leonetti | Presidente Associazione “VIVOANAPOLI”
articolo pubblicato su La Repubblica – Napoli del 3 maggio 2013

Cari cittadini il 4 maggio presentiamo al PAN, ore 10.00, l’Associazione “VIVOANAPOLI”.

Emilia LeonettiVi invito a partecipare per condividere  insieme a Andrea Renzi, Giulio Baffi, Pasquale Scialò, Mario Franco, Diego Guida, Giulio Maggiore, Maria Pia Incutti, il nostro manifesto, il programma e per  discutere sul ruolo delle Istituzioni e sulle potenzialità dell’impresa culturale.

Continua a leggere

Gironate della cultura: il documento di sintesi

Il Comune di Napoli ha reso pubblico il documento di resoconto con idee per un programma a partire dalle Giornate della cultura (3-5 aprile 2013).

La presentazione del documento è accompagnata da un invito a fornire ulteriori suggerimenti e contributi (da inviare alla mail proposteculturali@comune.napoli.it con oggetto: contributo alle Giornate Cultura).

Vi proponiamo il documento nel seguito, con l’auspicio che possa contribuire ad avviare quel percorso per un sistema della cultura a Napoli, su cui la nostra Associazione intende spendersi.

Giornate della Cultura del Comune di Napoli (aprile 2013) – documento di sintesi

Video di presentazione del documento