Napoli: una gemma sottovalutata

Il Telegraph – importante periodico inglese – dedica a Napoli un interessante articolo dal titolo “Naples: Passion and death in Italy’s underrated gem”. L’autore propone una presentazione non convenzionale dell’esperienza di visita della città, esaltando le tante meraviglie più o meno note che fanno di Napoli una “gemma” sottovalutata, capace di regalare emozioni rare e memorabili.

Per chi avesse voglia di leggere l’articolo (in lingua inglese), si può seguire questo link.

A giudicare dalle opinioni dei lettori sulla città italiana preferita, riportate dal grafico che segue, l’articolo coglie nel segno restituendo alla nostra città quel prestigio che spesso rimane sepolto sotto i luoghi comuni negativi più spesso riproposti nella stampa nazionale e internazionale.

Naples-gem

Annunci

Napoli vista da New York

La prima volta che visitai Napoli non me ne innamorai…

Poi l’ho visitata di nuovo. E di nuovo ancora… Dalla terza visita, mi sono convertita. Ho iniziato a raccomandare Napoli a chiunque avesse voglia di ascoltare… No, Napoli non è una città che rivela il suo fascino tutto in una volta

… ma non importa cosa succede, sai che ti sono assicurati un’accoglienza calorosacibo di prima qualità, e arte, architettura, rovine di livello mondiale e un’energia che farai fatica a trovare in qualsiasi altro posto.

Ed è per questo che ho capitolato allaBella Napoli”. Mi ha catturato superando le mie aspettative, e ancora di più; è avvincente e affascinante e bella, ma non si svela immediatamente. Può essere una città straordinariamente impegnativa. Ma è anche una città che non riuscirà mai, mai ad annoiarvi. E quando si parla di una storia d’amore, che cosa potrebbe essere più importante?

Questi sono solo alcuni spunti (tradotti al volo) di un articolo pubblicato sul New York Magazine del 24 settembre 2014, a firma di Amanda Ruggeri. Ci confermano che Napoli ha molto da dire anche ad un visitatore americano disposto ad andare oltre i luoghi comuni. Ma quanti hanno davvero questa disponibilità?

Intanto, la giornalista merita tutta la nostra gratitudine.

 

 

Una cultura in svendita

editoriale di Francesco Durante | pubblicato su “Il Corriere del Mezzogiorno” del 25 settembre 2014

Dal San Carlo all’editoria, Napoli creativa senza governo

Napoli, malgrado tutto, resta uno dei più vivaci centri di produzione di cultura d’Italia. A volte, anzi, si ha addirittura l’impressione che sia il più vivace. Ma troppi suoi talenti sono spesso lasciati a se stessi, e la cultura non viene «governata» come meriterebbe, in una regione che tende a ricordarsene solo se può farne un comodo canale di sottogoverno.

Continua a leggere

La stazione di Toledo è la più bella d’Europa

Ogni tanto si parla di Napoli in maniera positiva anche sulla stampa internazionale. Secondo la CNN, infatti, la stazione della metropolitana di Toledo è la più bella d’Europa. L’aggettivo utilizzato è “stunning”, che può essere tradotto con “sorprendente” o con “sbalorditivo”… Per una volta a sorprendere non sono eventi negativi!

Continua a leggere

Capodimonte, climatizzatori guasti. Diverse sale chiuse e custodi assenti

Tratto da il Corriere del Mezzogiorno del 2 agosto 2013

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/arte_e_cultura/2013/31-luglio-2013/capodimonte-climatizzatori-guasti-due-sale-chiuse-custodi-assenti-2222418804122.shtml

NAPOLI IL MUSEO NAZIONALE. IL DISSERVIZIO DURA DA ALCUNE SETTIMANE

Guasto all’impianto dell’aria condizionata: interdette ai visitatori le quadrerie del secondo e terzo piano

NAPOLI – Chiuse perché prive di aria condizionata diverse sale del museo nazionale di Capodimonte. In seguito a un guasto dell’impianto di climatizzazione, da alcune settimane rimangono interdette ai visitatori le quadrerie del secondo e terzo piano. E con l’aria condizionata al minimo le sedie dei custodi restano vuote.

Continua a leggere